Casa Arte Donne Divertimento Stile Lusso Viaggiare

Art Nouveau: il concetto e le idee chiave

Art Nouveau: il concetto e le idee chiave

L’Art Nouveau può essere descritto come uno stile artistico decorativo trasversale fiorito in Europa e negli Stati Uniti tra la fine del XIX e l’inizio del XX secolo. Ma quali sono le sue idee chiave e il suo concetto? Se sei curioso di saperne di più, continua a leggere.

Comprendendo varie discipline artistiche, tra cui architettura, belle arti e arti decorative, "Art Nouveau" si traduce in "Nuova Arte" e ha origine in Belgio nel 1884. Tuttavia, paesi diversi conoscevano il movimento con nomi diversi: Jugendstil in Germania, Secessione viennese in Austria, Glasgow Style in Scozia, Arte Nuova o Stile Liberty in Italia e Belle Époque in Francia. Tuttavia, nella sua essenza, l’Art Nouveau cercò di unificare diverse forme e campi artistici, promuovendo un movimento coeso. Gli artisti dietro questo stile miravano a modernizzare l'arte e il design traendo motivazione da forme organiche e naturali. Di conseguenza, le loro creazioni presentavano design eleganti con angoli e linee sinuose e asimmetriche.

Ma cominciamo dall'inizio. La nascita dell'Art Nouveau può essere fatta risalire al 1884, quando il termine apparve per la prima volta nella rivista d'arte belga "L'Art Moderne". L'espressione è stata usata per descrivere gli sforzi artistici di un gruppo chiamato Les Vingt, contenente 20 artisti impegnati nell'integrazione di varie forme d'arte. La loro visione è stata ispirata sia dal movimento Arts and Crafts guidato da William Morris che dal movimento Estetico. I membri di Les Vingt combatterono con veemenza la produzione di massa di beni di bassa qualità provocata dalla rivoluzione industriale e dai design disordinati e pesanti prevalenti durante l'era vittoriana.

Sostenevano invece l’incorporazione dell’estetica e della funzionalità negli oggetti di uso quotidiano, nell’architettura e nel design. Facendo eco ai sentimenti di William Morris, credevano che la decorazione dovesse portare piacere a chi usa quegli oggetti e anche a chi li crea.

L’Art Nouveau si trovò strettamente intrecciato con il postimpressionismo e il simbolismo nell’influenza artistica. Inoltre, fu influenzato in modo significativo dal crescente fascino degli artisti europei per l'arte giapponese durante gli anni 1880 e 1890, in particolare per le xilografie di artisti come Hokusai. Queste stampe spesso mostravano motivi floreali e curve organiche, che sarebbero poi diventate elementi centrali del movimento artistico.

Inoltre, ha abbracciato il concetto di Gesamtkunstwerk, ovvero “opera d'arte totale”, mirando a raggiungere una fusione equilibrata di diversi campi artistici. Questo movimento ha manifestato il suo design unificante in vari campi, tra cui belle arti, grafica e design, architettura, mobili, design di interni, vetreria e gioielleria. Descritto da curve sinuose, raffinata lavorazione artigianale dell'acciaio e del vetro, accenti dorati e motivi organici, l'Art Nouveau ha portato un fascino distintivo in ogni area che ha influenzato. Ad esempio, in architettura, la tendenza è emersa come una liberazione dalle idee convenzionali di razionalità strutturata e chiarezza. Originario di Bruxelles e diffusosi poi in tutta Europa, prosperò soprattutto a Parigi, fornendo una scelta ritmica ed espressiva alle rigide norme edilizie stabilite da Georges-Eugène Haussmann. Questo stile ha introdotto linee sinuose e intricati abbellimenti bidimensionali o scultorei per creare disegni visivamente squisiti. E se parliamo di arte del vetro, anche questa divenne una delle espressioni più sorprendenti del movimento.

Un altro artista di spicco è stato Alphonse Mucha, un artista ceco, che ha ottenuto ampi riconoscimenti per i suoi accattivanti manifesti commerciali e pubblicità. Stava ritraendo le donne emancipate della sua epoca contemporanea e una delle sue creazioni più famose, il poster "Gismonda" (1894), fu progettato per l'omonima opera teatrale di Victorien Sardou. Questo pezzo divenne in seguito una rappresentazione iconica del movimento Art Nouveau, lasciando un impatto eterno su innumerevoli artisti che seguirono Mucha.

Durante la prima guerra mondiale, l'eredità dell'Art Nouveau fu messa sotto esame a causa della sua eccessiva decorazione e opulenza. L'intricata maestria richiesta per le sue creazioni lo rendeva in qualche modo esclusivo e inaccessibile a un pubblico più ampio. Quindi il movimento non durò oltre la guerra, ma lasciò un impatto duraturo influenzando i movimenti artistici successivi come l’Art Déco, il Modernismo e alcuni elementi del Bauhaus. Il suo linguaggio visivo ha segnato un'era breve ma straordinaria nella storia, e gli echi della sua bellezza possono ancora essere trovati nelle città di tutto il mondo. Basta fare un viaggio a Parigi per vedere questa impressionante eredità: attraverso gli ingressi originali della stazione della metropolitana, progettati in stile Art Nouveau da Hector Guimard tra il 1890 e il 1930.

Arte
538 letture
15 settembre 2023
ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER
Ricevi i nostri ultimi aggiornamenti direttamente nella tua casella di posta.
È gratuito e puoi annullare l'iscrizione quando vuoi
Articoli Correlati
Grazie per aver letto
Superbe Magazine

Crea il tuo account gratuito o
accedi per continuare a leggere.

Continuando, accetti i Termini di servizio e riconosci la nostra Normativa sulla privacy.